/*preloader*/
Seleziona una pagina

Romanzo

LE ONDE BIANCHE Romanzo di Marco Russo Krauss - Apertis Verbis | libri da leggere assolutamente nella vita - migliori libri italiani

Un romanzo su una vita ripercorsa attimi prima di valicare l’ultimo confine.

Le onde bianche

100 disponibili

Ti piacciono le biografie? Le onde bianche lo è.

Il romanzo è la biografia immaginaria di un uomo a noi contemporaneo, nato negli anni Ottanta del Novecento e morto nel 2076.

Il protagonista, che non è mai chiamato per nome dagli altri personaggi, è l’io narrante. Lo conosciamo attraverso fatti biografici che si intrecciano a fatti storici a noi noti, quali l’assassinio di Borsellino e Falcone, la “discesa in campo” di Silvio Berlusconi, il processo e l’esecuzione di Saddam Hussein, le rivolte in Libia, la crisi venezuelana.

A circa un terzo del romanzo si raggiunge il tempo a noi presente. Da quel momento in poi la “biografia” continua in un tempo a noi futuro.

Vedremo dunque una Terza e una Quarta Guerra Mondiale, un messaggio che ci ritorna da un pianeta lontanissimo, l’avanzata di uno Stato di polizia, tecnologie che saranno alla portata di chiunque, come gli impianti, vale a dire i chip sottocutanei.

Le tecnologie e i “fatti”, anche futuri, descritti nel romanzo sono solo in piccola parte di fantasia.

Le onde bianche è certo un romanzo ma anche, in realtà, un documentatissimo saggio: si descrivono tecnologie che già esistono oggi o sono attualmente in sviluppo e si espongono situazioni future che molto probabilmente si verificheranno secondo scienziati, filosofi e futurologi: tra queste, la presenza di androidi nella società (nel romanzo chiamati facsimili), avatar, un esteso controllo della mente, case “intelligenti” – veri e propri sistemi operativi – e sensori sparsi ovunque al fine di raccogliere dati.

E cosa sono le onde bianche? Non sono onde marine, ma sono onde di energia che “prendono” il protagonista e lo “trasportano” altrove, in altro luogo o situazione.

L’immaginaria biografia di quest’uomo senza nome è in realtà un lungo flashback. Gli eventi reali si svolgono infatti nel tempo di pochi minuti, se non di secondi: il protagonista, in un letto d’ospedale del futuro, sta ormai per morire. Pochi attimi prima che ciò accada, ripercorre la sua vita.

Le onde bianche, dunque, vuol dar credito all’ipotesi, data per vera da coloro che hanno sperimentato la cosiddetta “esperienza di pre-morte”, che in punto di morte la vita scorra come un film, rileggendo gli eventi in chiave etica e vivendo anche situazioni impossibili e al di là delle leggi fisiche: situazioni quali la bilocazione, la chiaroveggenza, la lettura del pensiero, il vedere se stessi “dall’esterno”, che il protagonista sperimenta nel suo lungo-breve viaggio di rilettura della sua vita.

I libri sono sempre belli. Ma lo sono ancora di più… scritti a mano!

Il lettore ama che il libro sia suo: un libro personalizzato con la dedica dell’autore rende quel libro speciale.

I miei libri scritti a mano vanno oltre la dedica. Ognuno è un prodotto unico ed è una vera e propria opera d’arte. La scrittura a mano, oltre a richiedere tanto tempo e dedizione, rimanda ad abitudini dimenticate, in un’epoca tecnologica in cui non si scrive più e non si legge più.

Le pagine scritte a mano sono più intime di quelle stampate e la lettura offre un’esperienza di totale coinvolgimento.
I libri sono realizzati artigianalmente da un illustratore professionista.

Ogni libro scritto a mano è un prodotto artigianale e irripetibile. Se vuoi leggere “Sete”, “Stato di eccezione”, “Le onde bianche” e i prossimi romanzi in un modo assolutamente unico, acquistali scritti a mano dall’autore.

Il libro non sarà più un oggetto ma un rifugio intimo come un diario segreto.

Affermi che ogni pezzo è unico. Perché?

Per quanto il contenuto sia uguale, la scrittura a mano non è mai la stessa anche se si fa due copie di uno stesso appunto. Scegliendo un libro scritto a mano, il libro non è stampato, ma scritto parola per parola con penna su carta. È un’opera artigianale che richiede tanto sforzo, ma anche tanta soddisfazione! Per te, sarà come sederti in poltrona e leggere la lettera di un caro amico.

Posso personalizzarlo con una dedica o frase?

Certo. Regalati o regala un libro scritto a mano e personalizzalo con una dedica scritta in prima pagina. Ancora di più quel libro sarà… solo per te.

Troverò mai i tuoi libri in formato e-book?

No. Amo la carta. Vado controcorrente in un’epoca in cui la sempre maggiore diffusione di pc, tablet e telefoni ha fatto sì che la scrittura (e di conseguenza la lettura) venga delegata a strumenti elettronici. Tristemente, molta gente non sa più scrivere e quando lo fa non riconosce o non capisce la propria grafia; e molta gente non sa più leggere caratteri che non siano quelli che compaiono su uno schermo.

Il libro durerà per sempre?

Niente dura per sempre. Ma ci sono cose che puoi fare per allungare la vita di un libro. In particolare, un libro è nemico dell’acqua e della luce diretta. Conservalo in un luogo asciutto, al riparo dalla luce. Con il tempo, le pagine diventeranno un po’ gialline, ma questo è normale e succede con tutti i libri.

Scrivere a mano oggi: perché? Mi consigli di fare lo stesso?

Ogni volta che puoi. La scrittura a mano è un’abilità che le nuove generazioni hanno perduto e le più vecchie stanno dimenticando. Qual è stata e quando l’ultima cosa che hai scritto a mano? Probabilmente la lista della spesa o un appunto veloce su un post-it. Ma poi hai scoperto una app che ti consente di tenere la tua lista della spesa sempre aggiornata sullo smartphone: non è più necessario prendere un foglio e scrivere che mancano le uova, il latte, il pane, basta selezionare una casellina sul telefono. Le agende, oggi, sono digitali: i telefoni ci ricordano cosa fare e quando. Le cartoline, roba del passato: ora ci sono i servizi di messaggistica istantanea. E le lettere, chi le scrive più? Una e- mail è ben più veloce e comoda. Eppure quando visitiamo un mercatino dell’usato e troviamo una vecchia lettera d’amore ci fa tenerezza e la leggiamo voraci.

Scrivere a mano attiva i centri della memoria, il linguaggio, il pensiero. Leggere una grafia produce risultati ugualmente positivi: allena il cervello come un gioco enigmistico, crea una sintonia tra chi scrive e chi legge, allena la memoria, permette di ricordare più dettagli, migliora le abilità visive e logiche.

Perché questi prezzi?

Un libro scritto a mano non è un prodotto di fabbrica. Ogni pezzo è artigianale e unico. Richiede tempo, dedizione. Non lo troverai da nessun’altra parte.

Quanto tempo richiede la realizzazione di un libro scritto a mano?

Dipendendo dal libro, tra le quattro e le cinque settimane.

Se ne acquisto due o più, mi farai un’attenzione sul prezzo?

Ma certo, contattami prima dell’acquisto e un’attenzione uscirà sempre.

Titoli  scritti  a  mano

0
    CARRELLO
    Carrello vuoto
    /*preloader*/